• Gerardo Nardelli

Bonus campi estivi 2021


Bonus campi estivi: cos'è, come funziona, chi può richiederlo. Tutte le novità

L’estate è alle porte e per molte famiglie italiane la questione del bonus campi estivi 2021 è qualcosa di fondamentale. La situazione molto difficile che tutti stiamo vivendo a causa dell’epidemia mondiale costringerà migliaia di genitori, fermi con le proprie attività per diversi mesi, a lavorare tutta l’estate senza pausa alcuna senza sapere dove lasciare i propri figli.

Non scordiamo poi tutti coloro i quali sono impegnati nel settore sanitario e sono costretti a turni più lunghi a causa dell’affollamento in ospedali e altre strutture di soccorso. Dall’altra parte ci sono bambini e ragazzi costretti da ormai un anno a casa, impossibilitati nel praticare sport, ma anche semplicemente di passare una giornata all’aria aperta e di socializzare con i propri coetanei.

Noi di Tutto Campi Estivi, la più grande community di summer camp e vacanze studio per bambini e ragazzi, vogliamo provare a fare un po’ di chiarezza su questo argomento e dare informazioni precise e pratiche che possano aiutare la procedura di richiesta. Andiamo quindi a vedere nel dettaglio tutto ciò che c’è da sapere sul bonus campi estivi 2021.

Bonus campi estivi: la situazione dello scorso anno

Facciamo prima un piccolo passo indietro: come sono state gestite lo scorso anno le richieste per il bonus centri estivi? Sorpresi dalla pandemia e nel pieno dell’emergenza il primo decreto che affrontava il tema dei Bonus Centri Estivi, Campi Estivi e Summer Camp dedicati a bambini e ragazzi, è uscito solo nel mese di giugno 2020 (sebbene già dal mese di marzo si potessero presentare le domande per il bonus baby sitter).

Oltre al bonus babysitter, che era possibile spendere anche per l’iscrizione di figli minori di 12 anni a centri estivi diurni, vi fu un decreto legge che prevedeva uno sconto fiscale valido per le spese sostenute e fruibile unicamente da nuclei familiari con un reddito annuo fino a trentaseimila euro, anch’esso unicamente per centri estivi diurni.

Inoltre, il Dipartimento per le Politiche della Famiglia ha erogato, nel periodo compreso fino allo scorso 15 luglio, circa 135 milioni di euro in favore dei comuni, per interventi di potenziamento dei centri estivi, come previsto nel cosiddetto Decreto rilancio.

Bonus campi estivi 2021: come funziona

Quest’anno la situazione si è sbloccata con un po’ più in anticipo rispetto al 2020: l’INPS, nel messaggio n. 1296 del 26 marzo 2021, interviene riguardo la possibilità, fino al 30 giugno 2021, di richiedere uno o più bonus per l’acquisto di servizi di baby-sitting o per servizi integrativi per l’infanzia, per i figli conviventi minori di anni 14 in didattica a distanza o in quarantena.

Il Governo ha infatti stanziato 282,8 milioni di euro per l’anno 2021 che andranno a finanziare i suddetti bonus; essi possono essere utilizzati anche per la comprovata iscrizione ai centri estivi, ai servizi integrativi per l’infanzia, ai servizi socio-educativi territoriali, ai centri con funzione educativa e ricreativa e ai servizi integrativi o innovativi per la prima infanzia - come possiamo leggere nel Decreto Legge approvato dal Consiglio dei Ministri del 12 marzo 2021.

Questo bonus andrà ad integrare il rimborso parziale della quota dei centri estivi di figli fino a 14 anni di età e non potrà eccedere il tetto di 100 euro settimanali.

Come già anticipato questo bonus è utilizzabile per i centri estivi diurni e quindi non per i campi estivi che prevedono il pernotto di bambini e ragazzi. Si potrà comunque usufruire di questo bonus per le attività diurne giornaliere, come ad esempio sport, tornei, attività ricreative e lezioni di lingua, ma non per pagare i costi relativi a servizi di pernotto, vitto e alloggio.

Se sei in cerca dei centri estivi diurni, al momento sul nostro sito sono attive le seguenti città: centri estivi Milano, centri estivi Roma, centri estivi Firenze, centri estivi Verona, centri estivi Torino.


Come richiedere il bonus centri estivi 2021

Ma cosa si deve fare per richiedere il bonus centri estivi 2021? Come è possibile accedere a questo servizio?

La procedura è davvero molto semplice: è possibile, dallo scorso 6 aprile, collegarsi direttamente sul portale dell’INPS (anche da cellulare grazie all’app) e seguire tutte le indicazioni: si deve cliccare Prestazioni e servizi poi Tutti i servizi poi Domande per Prestazioni a sostegno del reddito infine clicca su Bonus servizi di baby-sitting.

Per poter procedere serve lo SPID almeno di livello 2, Carta di identità elettronica (CIE), Carta nazionale dei servizi (CNS), o il PIN di tipo dispositivo rilasciato dall’Istituto.

Il bonus verrà poi erogato mediante il libretto famiglia o, in alternativa, direttamente al richiedente, per la comprovata iscrizione ai centri estivi, ai servizi integrativi per l'infanzia, ai servizi socio-educativi territoriali, ai centri con funzione educativa e ricreativa e ai servizi integrativi o innovativi per la prima infanzia.

Chi può richiedere il Bonus centri estivi 2021

Chi può richiedere il bonus centri estivi 2021? Non tutti i soggetti possono accedere a questi finanziamenti erogati dall’INPS; vediamo allora l’elenco completo per evitare di incappare in errore.

  • lavoratori iscritti alla gestione separata INPS;

  • lavoratori autonomi;

  • personale del comparto sicurezza, difesa e soccorso pubblico, impiegato per le esigenze connesse all’emergenza epidemiologica da Covid-19;

  • i lavoratori dipendenti del settore sanitario, pubblico e privato accreditato, appartenenti alle seguenti categorie:

  • medici;

  • infermieri;

  • tecnici di laboratorio biomedico;

  • tecnici di radiologia medica;

  • operatori sociosanitari.


Si specifica che per i lavoratori autonomi non iscritti all’NPS, il bonus è riconosciuto subordinatamente alla comunicazione da parte delle rispettive casse previdenziali del numero dei beneficiari.

Sfruttando questa occasione sarà possibile, da un lato organizzare il lavoro senza la preoccupazione di dove lasciare i propri figli, dall’altro concedere ai nostri bambini e ragazzi di trascorrere qualche mese all’insegna dello sport, dell’aria aperta e della socialità.

Se stai cercando un campo estivo per l'estate 2021, utilizza il nostro sito e sfoglia centianaia di proposte in tutta Italia: cerca campi estivi.

20 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti